VERDEMARE, VERDEBOSCO - FESTA OASI WWF A MIRAMARE - 21 MAGGIO 2017

Quanti verdi vediamo passeggiando nella Natura? La tavolozza delle sfumature non ha quasi fine, e dal verdemuschio al verdemela, dal verdemare al verdebosco, questo colore così riposante ci rimanda subito al concetto di ambiente, di Natura e a qualcosa quasi contrapposto alle attività umane.
La proposta “verde” dello staff di Miramare - con la quale festeggeremo la giornata delle Oasi WWF - ci guiderà attraverso una mattina ricca di attività:

> una passeggiata per adulti e una per bambini, attraverso il verde parco di Miramare, a cogliere le sfumature della vegetazione (dal verde più cupo dei pini neri e dei lecci al verde più tenue dei glicini e della robinia), dal Castelletto fino alla spiaggia delle ex Scuderie, dove adulti e bambini si re-incontreranno per salutarsi nuovamente e seguire due attività diverse e contemporanee:

> una chiacchierata scientifica con aperitivo per gli adulti, presso la terrazza dell’Ostello Tergeste, secondo appuntamento degli aperitivi scientifici promossi dall'AMP Miramare grazie al contributo della Regione Autonoma FVG. Saul Ciriaco dell'AMP Miramare e Annalisa Salace dell'Università di Trieste vi racconteranno di un progetto sperimentale appena avviato congiuntamente dalle due istituzioni per il ripristino nell’area marina del Fucus virsoides, un’alga ormai quasi estinta dal Golfo di Trieste.
Ad accompagnare la chiacchierata, ci sarà lo spettacolo mozzafiato della terrazza dell’Ostello e un aperitivo per brindare all’opera di restauro ambientale.

> un laboratorio in riva al mare (presso la spiaggia delle Scuderie) per i bambini dai 6 agli 11 anni.

L’iniziativa è a numero limitato e per partecipare agli eventi della mattinata è richiesto un contributo di 5 euro per ogni adulto partecipante (per ogni adulto, fino a 3 bambini gratis).
Il contributo servirà a supportare l’attività dell’Oasi Miramare nelle sue attività educative e divulgative verso il territorio.

INFORMAZIONI E PRENOTAZIONI: da lunedì 15 a venerdì 19 maggio, chiamando lo 040 224147 – int.3, dalle ore 10 alle ore 13, o inviando una mail a mailto:info@riservamarinamiramare.it